Il Percorso di assistenza alle PMI

1. Preparazione:

Viene prima effettuata una valutazione dell'impresa italiana, degli obiettivi che intende raggiungere e del suo potenziale, poi viene predisposta una presentazione, secondo un format specifico, da sottoporre alle controparti cinesi.

2. Webinar + Online:

La presentazione elaborata nella prima fase viene pubblicata on line su WeChat (l'App di condivisione social di riferimento in Cina).Viene fissata una data per l'illustrazione della presentazione via webinar e viene aperta un call, per invitare aziende ed organizzazioni cinesi a visionare la presentazione e iscriversi al webinar. Nella data prestabilita viene eseguito il webinar, mentre la documentazione rimane disponibile on-line anche dopo l'evento. Se del caso, viene predisposto il servizio di interpretariato per il webinar.

3. Feedback

Tutti i partecipanti al webinar verranno richiamati ed intervistatati, verrà chiesto di esprimere un'opinione nel merito e di esprimere un interesse ad un approfondimento. Le informazioni verrano raccolte ed verrà predisposto un Rapporto completo che assume il valore di indagine di mercato.

4. B2B

Viene stabilito un calendario di incontri via web, uno per ciascuno del soggetti che manifestato l'interesse ad un approfondimento; l'incontro sarà gestito da un moderatore che aiuterà le parti a comprendersi reciprocamente. Se del caso, verrà predisposto il servizio di interpretariato (la lingua base è l'inglese).

5. Follow-up

Tutti i partecipanti agli incontri B2B verranno contattati e verrà chiesto loro di esprimere un'opinione in merito agli incontri svolti. Nel caso venisse espresso l'interesse ad ulteriori approfondimenti, verrà definito assieme all'azienda un piano di attività per fissare ulteriori incontri e definire la documentazione necessaria. Questa fase termina quando i soggetti coinvolti decidono o di concludere il percorso per mancanza di interesse effettivo o di avviare una fase negoziale.

6. Fase negoziale

Questa fase può condurre alla definizione di un accordo tra partner, nella forma di accordi di distribuzione, di licenza, produttivi o di definizione di una Joint Venture.

Indipendentemente dagli accordi, l'azienda italiana potrebbe valutare anche l'apertura di un ufficio di rappresentanza, fino alla costituzione di una società produttiva e/o commerciale o altre forme di Investimenti Diretti. Accordi ed Investimenti Diretti possono essere supportati dal TTIC attraverso percorsi di incubazione o accelerazione.

In ogni caso l'azienda italiana potrà contare sul supporto della Piattaforma per un inquadramento strategico degli strumenti di tutela del patrimonio intellettuale ed industriale.


© 2020 VTTICP - Venice Tianjin Technology and Innovation Cooperation Platform. All Rights Reserved.